Ormai è universalmente accettato che la terapia standard dell’endometriosi vada identificata con l’asportazione chirurgica laparoscopica di tutti i focolai visibili della mlattia (chirurgia radicale), conservando la capacità riproduttiva della donna (l’utero e le ovaie non vengono asportate!).

I vantaggi dell’exeresi chirurgica sono la diagnosi certa della malattia con l’espletamento dell’esame istologico, la cura del sintomo nell’80% dei casi ed il recupero della fertilità in più del 50% delle pazienti.

Nel corso di una laparoscopia, eseguita per accertare la diagnosi, sarebbe auspicabile rimuovere tutte le lesioni visibili e completare il trattamento chirurgico (asportazione completa).

Infatti, un trattamento patrziale, per esempio la rimozione della sola cisti cioccolato (asportazione incompleta), nel 50% dei casi non cura il dolore ed espone al grave rischio di recidiva.

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Customized Social Media Icons from Acurax Digital Marketing Agency